sardanews

Credito a Pmi, -15 mln rispetto al 2016

image

(ANSA) - CAGLIARI, 30 OTT - Ancora poco credito alle piccole imprese artigiane manifatturiere della Sardegna. Da marzo 2016 a marzo 2017 il totale dei finanziamenti erogati alle imprese dell'Isola è stato di 11miliardi e 815 milioni di euro, in calo del 5,1%. Il credito alle sole imprese artigiane (il 7,1% del totale) è stato di 844 milioni di euro con un calo di 15 milioni rispetto al 2016 (-1,7%). Lo rileva l'Osservatorio di Confartigianato Sardegna per le MPI, "Trend del credito alle imprese artigiane 2017", su dati di Artigiancassa e Banca d'Italia, che ha analizzato i numeri da marzo 2016 a marzo 2017.    Secondo Antonio Matzutzi, presidente di Confartigianato Imprese Sardegna "oggi le banche hanno la necessità di dare un rating all'azienda, vedere i bilanci anche se le imprese artigiane chiedono in prestito somme ridotte. Sono così diventati sempre più importanti i Consorzi Fidi, il cui ruolo deve essere rilanciato. La riforma regionale, sulla quale avevamo espresso forti perplessità, non sta dando il suo contributo".    Per l'organizzazione artigiana è preoccupante anche la situazione del costo del denaro: l'isola è quarta, dopo la Calabria, il Molise e la Sicilia, con un tasso medio del 6,37%, ovvero gli imprenditori sardi pagano il 1,8% in più rispetto alla media nazionale (4,57%). Il gap dell'Isola rispetto alla media Italia è di +180 punti base anche se in calo di 54 punti base rispetto al 2016.    A livello provinciale si registra una flessione generalizzata delle erogazioni: netto il calo a Nuoro con -4,5% rispetto al 2016 e affidamenti per 99 milioni di euro. Secondo posto per Carbonia Iglesias con -3,8% e 44 milioni di affidamenti. Seguono Medio Campidano con -3,5% e 42 milioni e tutte le altre. (ANSA).   

Fonte: Ansa









Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie