sardanews

«È un sogno che inseguivo da bambino» - Cronaca

image
PORTO TORRES. Ci sono giorni speciali che sogni per tanti anni e poi arrivano all’improvviso. Così, per un attimo al posto di campioni come Mayol, Maiorca e Pellizzari ci sei tu. E proprio Umberto Pellizzari è il mito di Alessandro Masala: «Ho sempre pensato, fin da quando ho cominciato a fare i primi tuffi per la pesca, che un giorno anche io avrei potuto provare la gioia di andare oltre i 100 metri di profondità. E ce l’ho fatta, ho tanta adrenalina addosso e mi ci vorrà qualche giorno per realizzare quello che ho fatto. É bellissimo».Alessandro Masala ha preparato il record in maniera meticolosa ma sa bene che senza il suo team l’impresa non sarebbe stata possibile: «Devo ringraziare i miei amici safety che sono stati gli angeli custodi – dice – : si tratta di Gigi Aru, Ivano Manzo, Stefano Marras, Andrea Sechi, Fabietto Pes e Cico Natale. Grazie soprattutto a Umberto Pellizzari per i suoi preziosi consigli e per gli insegnamenti che mi ha dato. E alla mia scuola Apnea Academy che mi ha fatto crescere tanto come istruttore». (g.b.)

vedi su La Nuova Sardegna









Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie