sardanews

Il verde migliora la vita Un incontro con il Wwf - Cronaca

image
SASSARI. Il Wwf di Sassari partecipa al programma nazionale “Urban Nature” dell’associazione ambientalista e ripropone il 31 ottobre prossimo alle 17, nell’aula Magna dell’Accademia delle Belle Arti “Mario Sironi” il convegno “L’ Equilibrio Ambientale in Città: criticità, valutazioni e proposte”. L’obiettivo è come arricchire e curare nei centri urbani la presenza del verde. Parteciperanno esperti che analizzeranno le problematiche sotto i profili sanitario, giuridico, botanico, antropologico, sociale e paesaggistico ambientale. Aspetti che saranno utili ad innescare riflessioni sulla necessità di introdurre nei piani riguardanti l’urbanistica, l’ edilizia, la mobilità, l’ ecologia cittadina, criteri di bio-eco sostenibilità sulla base di conoscenze scientifiche validate, valutando così anticipatamente ruoli e impatti per il mantenimento dei parametri di equilibrio ecologico. Che poi servono per migliorare la salute ed il benessere della popolazione e contrastare le disuguaglianze sociali. Proprio ieri il settore Ambiente e Verde pubblico del Comune di Sassari ha proposto l’ evento “Climathon” col quale sollecita la partecipazione di tutte le componenti della società civile ad affrontare le problematiche ambientali urbane.Sassari, grazie al Wwf, fa parte delle oltre 50 città più importanti con oltre cento iniziative previste, a partecipare al programma Urban Nature.Al convegno di martedì 31 ottobre parteciperanno in veste di relatori Domenico Scanu, presidente di Isde Medici per l’Ambiente Sardegna. il giurista Graziano Sanna, il botanico Emmanuele Farris, docente del Dipartimento di Scienze della natura e del Territorio e coordinatore dipartimentale Erasmus dell’Università di Sassari, l’antropologo Fiorenzo Caterini e l’architetto Daniela Freschi.

vedi su La Nuova Sardegna












Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie