sardanews

Via Dante e via Paoli, shopping sui marciapiedi trappola

image

Piastrelle instabili che insidiano le caviglie e che trattengono l’acqua schizzando i passanti. È la situazione dei marciapiedi di via Dante e via Paolo due delle vie del centro più frequentate della città. Il caso è stato sollevato dal consigliere comunale del Gruppo misto Alessandro Sorgia che ha presentato un’interrogazione in aula.

Le due strade sono frequentate quotidianamente da tantissime persone per la presenza in particolare di numerose attività commerciali e in moltissime parti la pavimentazione dei marciapiedi “è assolutamente precaria e instabile e i marciapiedi delle vie in questione sono costituiti da un pavimento flottante”, accusa Sorgia, “addirittura alle prime piogge, o basta anche che i negozianti lavino con una secchiata, si verifica che puntualmente che sotto le piastrelle si deposita l’acqua che al passare dei pedoni causa schizzi macchiando gli indumenti”.

Molto più insidiose le mattonelle instabili: “diverse le persone che hanno ricorso alle cure mediche a causa di slogature delle caviglie o di rovinose cadute. Basterebbe rinforzale con un po’ di cemento”, conclude Sorgia, che chiede ad assessore e uffici competenti di eliminare le problematiche salvaguardare l’incolumità e la sicurezza dei frequentatori di via Paoli e via Dante.

L'articolo Via Dante e via Paoli, shopping sui marciapiedi trappola proviene da Casteddu On line.

image

Vedi su CastedduOnLine












Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie