sardanews

Insetti a tavola, no dei ristoratori a Cagliari: “Non è la nostra tradizione, i menù tipici sono sacri”

image
Un piatto di ragni o scarafaggi fritti? Possibile, anzi, certo: dal primo gennaio 2018 anche in Italia è possibile cucinare e proporre come “alimenti” gli insetti. Consumatissimi nella parte orientale del pianeta, anche nel Belpaese chi vuole potrà proporre questa tipologia di piatti. Una vera e propria rivoluzione, che però sembra non attecchire nello storico rione cagliaritano della Marina. Dove i ristoranti sono tantissimi, al pari, almeno da una prima verifica, dei “no”. Le motivazioni? Il mischiare due culture alimentari diverse e il proporre un tipo di cucina molto distante da quella sarda.
E così, il nuovo regolamento Ue sui “novel food” viene bocciato da Franco Lai, titolare della Locanda Margherita. “Sono molto aperto mentalmente nei confronti della nouvelle cuisine, ma questa degli insetti è un’esagerazione”. Parere quasi fotocopia quello di Francesco Zucca, numero uno de Il Cavour. “È una moda, magari con un successo iniziale. Ma non sono disposto a modificare l’identità e la tradizione del locale”.

L'articolo Insetti a tavola, no dei ristoratori a Cagliari: “Non è la nostra tradizione, i menù tipici sono sacri” proviene da Casteddu On line.

image

Vedi su CastedduOnLine












Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie