sardanews

Stop bollette a 28 giorni, pronta la norma per fermare le compagnie

image

Dopo i vari annunci e le proteste delle associazioni dei consumatori, è finalmente pronta la norma che porrà fine alla questione delle bollette a 28 giorni anziché mensili. Ad annunciarlo è il ministro dello sviluppo economico Carlo Calenda, in un intervento su Repubblica Tv. “Stiamo verificando se la legge passerà come emendamento al decreto fiscale o nella legge di Bilancio” ha confermato infatti Calenda. Il testo “è già pronto – ha assicurato, dunque, il ministro – dobbiamo trovare solo il veicolo”.

Sulla questione delle bollette a 28 giorni, anziché a 30, che interessano non solo gli operatori di telefonia ma anche la pay tv, le polemiche incalzano da mesi.

Tutto è cominciato con la discesa in campo dell’Agcom che nel marzo scorso ha indicato agli operatori di telefonia fissa (ma non per quella mobile) come scadenza per la fatturazione 30 giorni e non 28. La cosa non è piaciuta alle varie compagnie ed è scattato il ricorso al Tar. Il Tribunale amministrativo ha accolto la sospensiva e rinviato per il giudizio di merito al prossimo 7 febbraio. Intanto, però, anziché adeguarsi i vari operatori hanno optato tutti per la bolletta “corta” e da qui è scattata la reazione dell’Autorità che il mese scorso ha avviato i procedimenti sanzionatori (leggi: Bollette a 28 giorni: al via il procedimento sanzionatorio dell’Agcom).

A ciò è seguito l’intervento delle associazioni dei consumatori che hanno lanciato petizioni, organizzato azioni collettive e sollecitato un provvedimento del Governo. Nei giorni scorsi, è stato anche presentato un disegno di legge ad hoc che, stando agli annunci, doveva essere inserito come intervento in manovra.

Fonte: www.studiocataldi.it

L'articolo Stop bollette a 28 giorni, pronta la norma per fermare le compagnie proviene da Casteddu On line.

image

Vedi su CastedduOnLine












Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie