Piazza San Michele, gli ambulanti in coro: “Vogliamo solo lavorare, il Comune non ci abbandoni”


image
Gli ultimi rumors vedono cerchiata in rosso la data del 16 ottobre. È quello il giorno nel quale il Comune dovrebbe tagliare ufficialmente il nastro della nuova piazza San Michele. Un restyling totale, con anche dei dissuasori, posizionati in determinati punti, che rendono impossibile il passaggio di camioncini e furgoni. Tradotto: impossibile, anche per gli “storici” venditori di frutta e verdura o abbigliamento, poter tornare a occupare i metri quadri che, per anni, hanno rappresentato la loro casa. “Basta col monopolio degli ambulanti: la piazza torni a bimbi e anziani”, questa la posizione del Comune. Che, nei fatti, propone anche una “regolarizzazione delle persone in difficoltà e, nel limite, individuare aree alternative”.
E tra i venditori i pareri si sprecano. C’è chi è d’accordo sull’individuazione di un altro spazio, magari sempre nel rione – pochissimi, a dirla tutta –, ma la maggior parte di loro sostiene che “vendere qui è il nostro unico modo per portare il pane a casa, il Comune potrebbe venirci incontro. Per noi non ci sarebbero problemi a restare qui dove siamo”, cioè tra il marciapiede e l’area davanti alla piazza, nella via San Michele. Gli ambulanti preferiscono dire la loro restando nell’anonimato, e c’è anche chi ricorda una promessa che Zedda avrebbe fatto circa due anni fa. “Aveva detto che avrebbe trovato una sistemazione, per noi, nella piazza. Siamo anche disposti, eventualmente, a pagare una piccola quota per la pulizia”.

L'articolo Piazza San Michele, gli ambulanti in coro: “Vogliamo solo lavorare, il Comune non ci abbandoni” proviene da Casteddu On line.

image

Vedi su CastedduOnLine


Condividi la notizia con i tuoi amici sui social network Facebook e Twitter
Condividi su Facebook









Per vedere tutte le notizie dalla Sardegna, metti mi piace alla nostra pagina facebook

Su questo sito utilizziamo cookie di profilazione di terze parti. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all’uso di tutti i cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la Cookie Policy