Aerospazio, nel Sarrabus l´investimento Avio


L´infrastruttura sarà realizzata da Avio, azienda leader nel settore, in partnership con ASI (Agenzia Spaziale Italiana), DASS (Distretto Aerospaziale della Sardegna), Regione e Comune di Villaputzu. Lo SPTF (Space Propulsion Test Facility) è stato presentato oggi a Villaputzu, alla presenza dei sindaci del territorio, sindacati, imprenditori, consiglieri regionali e cittadini

Aerospazio, nel Sarrabus l´investimento Avio

Aerospazio, nel Sarrabus l´investimento Avio

CAGLIARI - La Sardegna punta sull'aerospazio e si prepara ad accogliere nel Sarrabus una infrastruttura tecnologica unica in Italia e in Europa che, con un investimento di 28 milioni e 35 assunzioni interamente sul territorio fra informatici, chimici, ingegneri, oltre all'indotto, permetterà alla Sardegna di diventare strategica nella filiera dello spazio a livello mondiale. L'infrastruttura sarà realizzata da Avio, azienda leader nel settore, in partnership con ASI (Agenzia Spaziale Italiana), DASS (Distretto Aerospaziale della Sardegna), Regione e Comune di Villaputzu. Lo SPTF (Space Propulsion Test Facility) è stato presentato oggi a Villaputzu, alla presenza dei sindaci del territorio, sindacati, imprenditori, consiglieri regionali e cittadini.

Nella infrastruttura, oltre a compiere ricerca e test di prodotti spaziali, saranno prodotti scudi termici interni ed esterni per la famiglia dei lanciatori Vega, che dalla Guyana Francese portano nello spazio satelliti a uso civile, indispensabili in operazioni quali il controllo della terra e delle variazioni climatiche. Gli scudi termici saranno prodotti in carbon carbon (lo stesso tipo di materiale utilizzato per i freni delle auto di Formula 1).

«In questo progetto ci sono tre pilastri della politica della Giunta: attrazione d'imprese, investimenti nelle zone interne ed aerospazio, già valorizzato dalla nostra strategia S3. Crediamo molto in questa iniziativa e più in generale nelle possibilità che ha la Sardegna, con le sue competenze, di guadagnare un ruolo fortemente strategico a livello internazionale, con tutto quello che significa in termini di economia e ricaduta occupazionale», ha detto il vicepresidente della Regione Raffaele Paci durante la presentazione ufficiale del progetto in corso a Villaputzu. Quello di Villaputzu sarà dunque un insediamento tecnologico integrato, unico in tutta Europa, e potrà essere ulteriormente valorizzato per garantire uno sviluppo autonomo di nuovi sistemi di propulsione del lanciatore spaziale europeo Vega per diversi decenni.

Commenti

Vedi su Alguer.it


Condividi la notizia con i tuoi amici sui social network Facebook e Twitter
Condividi su Facebook







Per vedere tutte le notizie dalla Sardegna, metti mi piace alla nostra pagina facebook

Su questo sito utilizziamo cookie di profilazione di terze parti. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all’uso di tutti i cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la Cookie Policy

All for Joomla All for Webmasters