Grande Spettacolo Al Colosseum Iv: Silvano Pais Conquista La Cintura Di Campione Italiano Kl


Che la quarta edizione del Colosseum si prospettasse come un grande evento, dubbi ce n'erano pochi. E infatti così è stato, PalaSimula pieno, per il più seguito degli eventi MMA in Italia, tanti incontri e tutti di buon, se non ottimo livello. Grande protagonista della serata il sassarese, più che mai profeta in patria, Silvano Pais, che ha conquistato la cintura pro dei -57 kg di Campione italiano KL, contro il rumeno Claudus Iancu dopo un match a senso unico vinto per sottomissione dopo il primo round. L’idolo di casa, oltre al titolo assegnato dal Presidente di Kombat League, Massimiliano Baggio, ha ricevuto anche l’invito per partecipare al circuito MAGNUM FC. “Silvano aspettava da tanto questo momento ma l’emozione gli aveva giocato brutti scherzi in questa gabbia. Lo spettacolo del COLOSSEUM è in continua crescita. Ci saranno tante altre sorprese a partire dal prossimo anno, vogliamo crescere ancora”, ha dichiarato soddisfatto Gianmario Mereu, suo maestro e promoter della serata.

L’atmosfera è stata rovente sin dai match delle under card con Walter Cogliandro che per K.O. tecnico al 1° round ha avuto la meglio sull’oristanese Ivano Saba, che ha sofferto la pressione del pubblico di casa. Nel secondo match Daniel Wolak ha vinto su Seck Nbiobo dopo un incontro sottotono in cui i due atleti hanno passato molto tempo a studiare le mosse dell’avversario. Il palazzetto è diventato rovente per il match tra il portotorrese Giuseppe Vardeu del Nur Valetudo e l’olbiese Manuele Maccioni del Berseker Fight Clan. Valdeu, dopo essere stato in difficoltà nella prima parte ha ribaltato l’incontro chiudendolo a suo favore al termine del 1° round per K.O. tecnico. Intermezzo della serata, le gag esilaranti di “Pino e gli anticorpi”, padrini dell’evento, che hanno fatto divertire il pubblico sul parterre e sugli spalti.
I riflettori della gabbia hanno poi illuminato gli atleti della main card. Il viareggino Gionata Gensini, già campione della scorsa edizione del COLOSSEUM, si è confermato sconfiggendo il giovanissimo Alessio Ibba, Tensione alle stelle per il match tra Mirco Marogna del team Bad Boys che, dopo aver solo sfiorato ancora una volta la vittoria, è stato sconfitto da Marco Manovali. L’olandese Henriquez Clayton, campione europeo di K1 e con un prestigioso palmares, non è riuscito a contenere la determinazione del torinese Raffaele Spallitta del Ligorio Top Team, che in un incontro equilibrato, ha vinto per K.O. tecnico al 2° round.
E poi la sfida che parte da Sassari verso Roma. Angelo Rubino, dopo aver vinto al 1° round per K.O. tecnico il match contro Alessandro Porcu e conquistato il primo fight pass MAGNUM FC, ha sfidato apertamente il marsigliese Vincent Del Guerra, protagonista dell’ultimo match della serata, quello della categoria -77 kg, esortandolo a vincere il duello con il torinese Giuseppe Mancuso per poi incrociare i guantini con lui il prossimo anno. Il francese, atleta con all’attivo più di quaranta match da professionista oltre ad esperienze in prestigiosi circuiti come il “Cage Warrior” inglese, non si è fatto pregare e non ha lasciato scampo all’avversario, sconfiggendolo per sottomissione al primo round e costringendolo ad ammettere la resa dopo un match tutto all’attacco.


Condividi la notizia con i tuoi amici sui social network Facebook e Twitter
Condividi su Facebook









Per vedere tutte le notizie dalla Sardegna, metti mi piace alla nostra pagina facebook

Su questo sito utilizziamo cookie di profilazione di terze parti. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all’uso di tutti i cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la Cookie Policy